Linguine al profumo di mare

Da tanto, troppo, tempo, non riesco a cucinare come mi piace, a preparare piatti nuovi e un po' sfiziosi, ma ieri, complici il bel tempo e un giro in bici al mercato di Udine, dove si trova pesce freschissimo, ho preparato questo primo/piatto unico, che la le sue radici nella cucina napoletana.

Ingredienti (x 2 persone): 200 g di linguine di Gragnano, 2 totani, 100 g di code di gambero, 1 scatoletta da 80 g di tonno sott'olio, 2 spicchi d'aglio,1 mazzetto di prezzemolo, olio extravergine,  polpa di pomodoro, un po' di pangrattato, 1 bicchiere di vino bianco secco, sale.

Pulire i totani e sgusciare le code di gambero.
Tritare grossolanamente le code di gambero, i tentacoli e le interiora dei totani.
Tritare finemente metà del prezzemolo e 1 spicchio d'aglio.
In una ciotola mescolare un paio di cucchiai del trito di pesce con metà del tonno sgocciolato e sbriciolato, il trito di prezzemolo e aglio, poco pangrattato e mescolare bene aggiungendo qualche goccia d'acqua per amalgamare. Riempire le sacche dei totani fino a 3/4, quindi chiudere con uno stuzzicadenti lasciando lo spazio per il ritiro.
In una larga padella antiaderente rosolare l'altro spicchio d'aglio tagliato a fettine, aggiungere il resto del trito di pesce e il tonno rimanente, rosolare bene, bagnare col vino bianco e lasciar asciugare a fuoco lento.
Versare nella padella la polpa di pomodoro, il restante prezzemolo tritato grossolanamente, far prendere un lieve bollore quindi mettere in padella anche i totani ripieni.
Coprire e far cuocere per mezz'ora girando i totani di tanto in tanto.
Nel frattempo cuocere al dente le linguine.
Togliere i totani dalla padella, saltare nel sugo le linguine scolate, mettere nei piatti disponendo un totano in ciacun piatto.

Post più popolari