Zuccotto di melanzane ripieno di linguine alla crema di peperoni

Quando ho letto di questo contest sul blog Cucina di Barbara ho deciso immediatamente di partecipare, se non che ci sono sempre un mare di cose da fare, e piatti da cucinare, così sono arrivata ad oggi, quasi alla scadenza del contest, per studiare e cucinare la mia ricetta.
E' uno zuccotto, ma salato, un guscio di melanzane fritte riempito di gustose, estivissime linguine condite con una crema di peperoni.
Un piatto facile, ma di grande effetto.

Ingredienti (x 2 persone): 200 g di linguine di Gragnano

x il guscio: 1 melanzana, sale, olio per friggere, burro, pane grattuggiato

x la crema: 1 cipolla di tropea, qualche spicchio di aglio, 1 peperone rosso, 1 cucchiaio di capperi di Pantelleria dissalati, 2 grossi pomodori maturi, qualche foglia di basilico, 100 cc di panna fresca, 50 g di Grana Padano grattuggiato, peperoncino, olio extravergine, sale.


Affettare sottilmente la melanzana nel senso della lunghezza, mettere le fette in un colapasta, salarle e lasciarle spurgare per almeno un'ora, quindi asciugarle perfettamente e friggerle in olio caldo, asciugarle bene dall'olio di frittura e tenerle da parte.

Tritare l'aglio e la cipolla. Tagliare il peperone a pezzetti.
Privare i pomodori della pelle e dei semi e tritarli grossolanamente.
Rosolare l'aglio e la cipolla nell'olio extravergine, aggiungere il peperone, i pomodori, il peperoncino e i capperi e cuocere a fuoco lento, eventualmente aggiungendo qualche cucchiaio di acqua se dovesse asciugare troppo, finché il peperone è tenerissimo. A metà cottura aggiungere anche il basilico e regolare di sale.
Lasciare raffreddare, quindi passare nel mixer aggiungendo la panna e il grana, fino ad ottenere una crema vellutata.

Cuocere le linguine in acqua, scolandole quando sono ancora molto al dente.

Imburrare degli stampi da zuccotto, spolverarli di pane grattuggiato e rivestirli con le fette di melanzana.
Condire le linguine con la crema di peperoni e riempire gli stampi.
Mettere in forno già caldo a 200 °C, sotto il grill, per 10 minuti.
Sfornare e rovesciare sui piatti individuali.




Con questa ricetta salata partecipo a Get an Aid in the Kitchen di Cucina di Barbara 


Post più popolari