lunedì 12 novembre 2012

Orecchiette con le bracioline

Le braciole al sud sono degli involtini, farciti secondo fantasia, che di norma dopo una rosolatura iniziale vengono cotti in un sugo di pomodoro, cui cui poi si condisce la pasta.
Queste le ho fatte con fettine di lonza battute, e ho messo anche loro nella pasta, non solo il sugo.

Ingredienti (x 2 persone): 200 g di orecchiette, 4 fettine di lonza di maiale, 2 fettine di pancetta affumicata, pecorino di media stagionatura, 1 scatola di polpa di pomodoro, 1 cipolla affettata finemente, 1 bicchiere di vino rosso, sale, pepe, prezzemolo tritato, basilico tritato, olio extravergine.

Dividere in due le fettine di lonza e batterle per farle diventare sottili. Mettere su ciascuna fettina un pizzico di prezzemolo tritato, 1/2 fettina di pancetta, 1 pezzetto di pecorino, quindi chiudere a pacchettino e fissare con stuzzicadenti.
Mettere dell'olio in una larga padella e rosolare le bracioline. Toglierle dal fondo di cottura e mettere da parte.
Nella stessa padella rosolare la cipolla, bagnare col vino e far evaporare. Aggungere la polpa di pomodoro e cuocere a fuoco lento per un'ora.
Regolare di sale e pepe, rimettere le bracioline nel sugo e continuare la cottura per mezz'ora.
Togliere le bracioline dal sugo, eliminare gli stuzzicadenti e tenere in caldo.
Nel frattempo lessare la pasta al dente, scolarla e ripassarla nella padella col sugo, aggiungendo il restante prezzemolo e il basilico tritati.
Impiattare la pasta, disporre le bracioline al centro e servire immediatamente.