sabato 22 giugno 2013

Frittelle di grano saraceno con salsa tipo tartara

Una specie di merenda, per un aperitivo, un antipasto, un gustoso spuntino che può sostituire il pranzo o completare una cena, più facile da fare che da raccontare.
La salsa non è altro che una buona maionese, con una saporita aggiunta.

Ingredienti x le frittelle: 150 g di grano saraceno, 350 g di farina 0, sale, 1 zucchiaino di zenzero in polvere, 1 cucchiaino di senape in polvere, un ciuffetto di prezzemolo tritato finemente, 1 peperoncino sbriciolato, 1 bustina di lievito per torte salate, acqua fredda.

Mettere in una terrina le farine, il sale e il lievito, miscelare bene, aggiungere acqua mescolando con una forchetta fino ad avere la consistenza di una pastella, amalgamare le spezie, il prezzemolo e il peperoncino, far riposare al fresco per un quarto d'ora.
Ungere una padella  da 16 cm circa, scaldare molto bene, versare una mestolata di pastella, allargarla e cuocerla a fuoco vivace da tutte e due le parti. Assumerà una consistenza spugnosa, coi bordi croccanti, e un bel colore scuro e dorato.
Ungere col pennello di silicone la padella tra una frittella e l'altra.


Ingredienti x la salsa: 1 tuorlo d'uovo, il succo di 1/2 limone, 1 pizzico di sale, 150 ml di olio (extravergine di oliva delicato, oppure di di girasole) 6 olive verdi, 1/2 cucchiaio di capperi di Pantelleria, qualche foglia di menta.
Preparare la maionese: mettere in una ciotola il tuorlo con il sale, frullare col succo di limone, quindi aggiungere l'olio poco alla volta, frullando con energia e avendo cura di non aggiungere nuovo olio finché il precedente non è assorbito. La maionese è pronta quando è ben lucida e fatica ad assorbire altro olio. Per evitare di avere problemi lavorare velocemente e con ingredienti a temperatura ambiente.
Tritare le olive, i capperi e la menta, unire alla maionese e far riposare in frigorifero mezz'ora.

Servire le frittelle ancora calde con la salsa.