domenica 1 settembre 2013

Tagliatelle al curry risottate con le cozze

Wow, anch'io ogni tanto riesco a produrre titoli da megachef, se non che è un po' come nella famosa canzone di Paolo Conte, Pesce veloce del baltico, dove un nome arzigogolato nasconde qualcosa di estremamente semplice.
Anche qui siamo nel regno del semplice, ma non del banale, perché il piatto è straordinario.

Ingredienti (x 2 person: 200 g di semola di grano duro, 2 uova, 2 cucchiai di curry in polvere, un pizzico di sale, 1 kg di cozze, 5 spicchi d'aglio, 1/2 bicchiere di vino bianco secco, 2 pomodorini picadilly, 1 ciuffo di prezzemolo tritato finemente, olio extravergine.

Impastare la semola con le uova e il curry e ricavare le tagliatelle. Lasciarle riposare una notte.
Pulire accuratamente le cozze.
Mettere in una padella un po' di olio, 2 spicchi d'aglio, un po' di vino bianco, aggiungere le cozze, farle aprire e quindi sgusciarle.
Privare dei semi i pomodorini e tagliarli e pezzettini.
In un tegame tipo wok, rosolare il restante aglio tagliato e fettine con due cucchiai d'olio.
Filtrare il liquido delle cozze e aggiungerlo, portare a ebollizione.
Versare le tagliatelle e cuocerle mescolando lentamente.
Quando le tagliatelle si sono ammorbidite, aggiungere le cozze e i pomodorini.
Continuare la cottura fino a completo assorbimento del liquido.
Un attimo prima di spegnere il fuoco, aggiungere il prezzemolo.
Servire immediatamente.