Chili con carne

Periodo di esperimenti. Non potendo, nella superminimalista cucina berlinese con cui ho a che fare in questo periodo, dedicarmi a lievitati, cotture al forno, paste fresche, non mi resta che sperimentare piatti da cuocere sul fornello, meglio se si tratta di cotture prolungate, perché giusto questo posso fare.
Insomma che mi è passata davanti la ricetta del chili con carne, quella originale dei nativi americani, ho visto che, con lievissime modifiche, mi ci sarei potuto cimentare, ed eccola qui. Davvero buona.
Andrebbe mangiata con le tortillas, sono sicura che in qualche supermercato tedesco ci siano ma io non le ho trovate, così, mail per mais, ho fatto la polenta, ed è andata bene lo stesso.

Ingredienti: 500 g di macinato misto di manzo e maiale, 2 scatole di fagioli red kidney, 1 cipolla rossa, 1 peperone rosso, 1 scatola di polpa di pomodoro, 100 cc di birra scura, chili in fiocchi (non in polvere), pepe, curry in polvere (tutte le spezie necessarie per il chili sono comprese nel curry, nel quale in più c'è la curcuma, e la differenza non si nota), olio extravergine.

Scaldare poco olio in una padella antiaderente, aggiungere la carne e rosolarla bene rompendola con un cucchiaio di legno, finché non si è asciugata bene. Aggiungere la cipolla e il peperone tagliati a dadini, cospargere generosamente con le spezie e continuare la rosolatura finché anche le verdure non si sono asciugate.
In una pentola profonda mescolare il pomoro e la birra, aggiungere i fagioli con il loro liquido di governo (contiene zucchero e in questo modo non è necessario aggiungere zucchero per togliere l'acido dal pomodoro).
Mettere sul fuoco, quando comincia a sobbollire versare nella pentola il composto di carne e verdure, coprire parzialmente e cuocere per un'ora e mezza, mescolando di tanto in tanto.
Servire ben caldo, accompagnando con tortillas, riso bollito, purea di patate o polenta.


Post più popolari