giovedì 27 novembre 2014

Filetto di maiale tipo "Stroganoff"

Lo Stroganoff è una preparazione di origini russe a base di filetto di manzo, che si dice sia stata creata da un medico per curare l'intossicazione da aringhe dei pescatori del Baltico.
Questa versione prevede l'uso del più economico filetto di maiale, e alcune altre piccole variazioni. Il risultato è un piatto molto gustoso e adatto al freddo di questi giorni.

Ingredienti: 500 g di filetto di maiale, 1 spicchio di aglio, 1 cipolla, 250 g di champignon, 1/2 bicchiere di vino bianco secco, 1 dado vegetale, 1 cucchiaio di cucina di paprica piccante, 1 cucchiaio da cucina di concentrato di pomodoro, 1 cucchiaio da cucina di farina, 1 cucchiaio da cucina di margarina, 250 cc di panna fresca.

Tagliare a cubetti il filetto di maiale, tritare la cipolla e l'aglio, affettare i funghi.
Sciogliere la margarina, rosolare aglio e cipolla in un tegame antiaderente a fondo pesante, aggiungere i funghi, e quando hanno perso l'acqua i cubetti di carne.
Rosolare bene, aggiungere il dado sbriciolato e la paprica, sfumare col vino bianco.
Quando il fondo è ritirato aggiungere la farina, mescolare bene perché rivesta il contenuto della padella.
Aggiungere la panna, far riprendere il bollore, quindi abbassare il fuoco, coprire e cuocere a fuoco dolce finché la carne è ben tenera.
Servire caldo con una buona polenta.