Aringhe in salsa di pomodoro

Questa ricetta deriva da una ricetta tradizionale tedesca, che viene preparata con le aringhe affumicate e servita fredda, con abbondanza di cetrioli sottaceto, come spuntino per riempire lo stomaco tra una birra e l'altra. Io ho invece usato delle ottime aringhe fresche e fatto una serie di modifiche atte a trasformare il piatto in un secondo caldo, ottimo con una buona polenta.

Ingredienti (x 2 persone): 500 g di aringhe fresche, 1 cipolla gialla, 1 spicchio d'aglio 150 cc di passata di pomodoro, 1/2 bicchiere di vino bianco, succo di 1/2 limone, 1 cucchiaio di olio di semi di girasole, 1 cucchiaino di paprica piccante, 1 cucchiaino di paprica affumicata.

Sfilettare le aringhe.
Scaldare l'olio in una padella antiaderente e rosolare i filetti di aringa dal lato della pelle. Toglierli dalla padella e tenerli da parte.
Versare nella padella le cipolle affettate finemente e l'aglio tritato, rosolare bene, quindi sfumare col vino bianco staccando in fondo di cottura.
Aggiungere la passata di pomodoro diluita con una tazzina da caffè d'acqua, far ritirare a fuoco vivo.
Aggiungere il succo di limone e le spezie, amalgamare bene la salsa e spegnere il fuoco.
Rimettere l'aringa in padella e coprirla bene con la salsa.
Incoperchiare e lasciar riposare qualche ora.
Scaldare al momento di servire.


Post più popolari