lunedì 5 novembre 2012

Pane con patate

Questo è un pane morbidissimo, facile, e soprattutto velocissimo. Un pane che si può preparare anche quando si ha pochissimo tempo a disposizione, e che in più si conserva morbido veramente a lungo.
Se lo si cuoce nello stampo per plum cake lo si potrà poi tagliare in fette regolari, usandolo al posto del pan carrè.

Ingredienti: 200 g di patate, 450 g di farina 0, 200 g di latte, 80 g di acqua, 1 cubetto di lievito fresco, 13 g di sale, 2 cucchiai di olio extravergine, 1 cucchiaino di malto d'orzo.

Intiepidire il latte, mescolarlo con l'acqua. In metà della miscela sciogliere il malto e sbriciolare il lievito.
Mettere in una grande ciotola la farina, il sale e l'olio. Miscelare con le mani.
Nel frattempo lessare le patate, pelarle ancora caldissime e passarle allo schiacciapatate unendo immediatamente alla farina.
Mescolare. Aggiungere il latte in cui è stato sciolto il lievito e cominciare ad impastare, aggiungengo poco alla volta il resto della miscela di acqua e latte.
L'impasto risulterà umido e appiccicaticcio.
Coprire bene e lasciar riposare in luogo riparato per circa mezz'ora o finché raddoppia di volume.
Senza togliere dalla ciotola, sgonfiare l'impasto e impastarlo di nuovo brevemente con una mano infarinata.
Rimettere di nuovo a lievitare ben coperto e riparato per mezz'ora o fino al raddoppio.
Rovesciare su una spianatoia infarinata, lavorare brevemente formando un filone e depositarlo in uno stampo da plum cake unto con olio o burro.
Coprire e lasciar lievitare finché l'impasto non ha raggiunto i bordi dello stampo.
Infornare in forno già caldo a 220 gradi. Cuocere per 15 minuti, abbassare a 200, cuocere per altri 15 minuti, abbassare ulteriormente a 180 e cuocere per 18 minuti.
Sformare su una gratella e lasciar raffreddare.