domenica 21 agosto 2016

Tagliatelle con salsiccia, zucca e finferli

Potrà sembrare un abbinamento piuttosto autunnale (anzi, è un abbinamento piuttosto autunnale), ma a Berlino è già autunno, al punto che, dalla prevista grigliata, programmata già da qualche mese, abbiamo dovuto ripiegare su una cena in casa. Ce la siamo cavati bene lo stesso :-)

Ingredienti (x 4 persone): 3 salsicce al pepe, 1/2 zucca Hokkaydo, 250 g di finferli, 1 cipolla, 1 spicchio d'aglio, 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro, 1 bustina di zafferano, timo, pepe, sale, qualche mestolo di brodo vegetale, 1 cucchiaio di olio extravergine.

Spellare la salsiccia, rosolarla con l'olio in una padella antiaderente, schiacciandola con una spatola o una forchetta, finché è ben sgranata e rosolata.
Aggiungere la cipolla e l'aglio tritati finemente e la zucca a cubetti.
Continuare la rosolatura finché la cipolla ha mollato tutta l'acqua.
Aggiungere i finferli ben puliti e tagliati a striscioline.
Far perdere l'acqua, quindi regolare di sale, pepe e aggiungere il concentrato di pomodoro sciolto in un mestolo di brodo.
Continuare la cottura a fuoco medio-alto.
Quando il liquido è ritirato aggiungere un altro mestolo di brodo con lo zafferano, far ritirare un'altra volta il liquido.
A questo punto la zucca e i funghi dovrebbero essere ben cotti, altrimenti aggiungere un altro po' di brodo, fino a cottura completa.
Condire delle tagliatelle fatte in casa, diluendo il sugo con un po' di acqua di cottura della pasta.


venerdì 12 agosto 2016

Pollo speziato al forno

Tanto facile da preparare quanto saporito, questo pollo prevede solo di avere in dispensa una grande varietà di spezie con cui marinarlo.
Cotto in forno e servito con un contorno di patate, si presta anche a una cena in compagnia.

Ingredienti: cosce e sovracosce di pollo, 1 cucchiaino di timo tritato, 1 cucchiaino di prezzemolo tritato, 1 cucchiaino di curry, 1 cucchiaino di paprica piccante, 1 cucchiaino di harissa in polvere, 1/2 cucchiaino di salvia secca, 1/2 cucchiaino di cannella in polvere, 1/2 cucchiaino di sale fino, 1 cipolla tritata fine, 1 spicchio d'aglio tritato fine, succo e buccia di 1 limone, qualche cucchiaio di olio di semi di girasole.

In una ciotola mescolare tutte le spezie, la cipolla e l'aglio con il succo di limone e l'olio.
disporre in una terrina i pezzi di pollo e ricoprirli con il composto aromatico.
Far marinare qualche ora, girando di tanto in tanto perché il posso si insaporisca.
Disporre sulla placca del forno rivestita con carta da forno e far cuocere a fuoco medio fino a che la carne è morbida.
Servire con patate al forno.


giovedì 28 luglio 2016

Insalata di aringhe

Questo è un piatto estivo che faccio abbastanza spesso, del quale però non avevo mai postato la ricetta, dato che mi sembrava abbastanza banale. Il moroso però ha insistito, dicendo che, siccome questa insalata nella sua semplicità è un capolavoro, era giusto che altri ne potessero godere.

Ingredienti: 250 g di filetti di aringa sottolio, 1 cipolla media, qualche patata, olio extravergine di oliva.

Scolare le aringhe dall'olio e metterle a bagno in acqua, cambiandola spesso, per almeno mezza giornata, poi scolarle e farle asciugare bene.
Lavare le patate e tagliarle a tocchetti senza sbucciarle.
Cuocerle in acqua bollente salata finché sono tenere, scolarle e farle raffreddare.
Affettare sottilmente la cipolla.
In una ciotola unire i filetti di aringa tagliati a pezzi, le patate lesse e la cipolla affettata, condire con olio extravergine a piacere e mescolare bene.
Coprire la ciotola e far riposare per qualche ora (fuori dal frigorifero, ma al fresco) prima di servire.


domenica 17 luglio 2016

Spezzatino di maiale con la verza

Strano piatto per la metà di luglio, non c'è che dire, ma, visto che la temperatura non si schioda dai 15-16 gradi se non in circostanze eccezionali, si può dire che è già stata una concessione non accompagnarlo con la polenta.

Ingredienti (x 2 persone) 450 g di spezzatino di maiale, 1 verzotto, 1 cipolla, 1 spicchio d'aglio, 1 cucchiaino di paprica piccante, 1 cucchiaino di curry, sale, pepe, 1/2 l di brodo di verdura, olio extravergine.

Rosolare nell'olio lo spezzatino finché è ben dorato.
Aggiungere il verzotto e la cipolla tagliati finemente e l'aglio tritato e continuare la rosolatura finché le verdure cominciano ad ammorbidirsi (circa 5 minuti.
Aggiungere le spezie.
Coprire col brodo di verdura, riportare a bollore, quindi cuocere coperto a fiamma bassa per circa mezz'ora.
Togliere il coperchio, regolare di sale e di pepe e alzare la fiamma per far asciugare l'eventuale liquido in eccesso.
Servire subito.




domenica 3 luglio 2016

Europei di calcio 2016 - Germania vs. Italia

Sprezzanti del pericolo, abbiamo invitato a casa nostra, a vedere la partita, alcuni amici tedeschi. Ovviamente speravamo che l'Italia vincesse, ma, per andare sul sicuro, abbiamo deciso di fare qualcosa che, comunque andassero le cose, rendesse la partita vittoriosa per la squadra italiana, non solo quella in campo. Insomma che abbiamo cucinato.
Un bel display di "piatti da partita": peperonata, lenticchie ai funghi, melanzane alla mentuccia e frittatona di fantozziana memoria, il tutto accompagnato da una quintalata di focaccia alla genovese fatta in casa e tiramisù per finire, perché, come ha detto il moroso, mal che vada si mangia.

Peperonata
Ingredienti: 5 o 6 peperoni rossi, 1 o 2 peperoni gialli, 2 cipolle, 2 spicchi d'aglio, 1 lattina di polpa di pomodoro, sale, pepe, origano, basilico, olio extravergine di oliva.

Affettare finemente le cipolle, tritare l'aglio, far appassire nell'olio, aggiungere i peperoni tagliati a striscioline e far rosolare per 10 minuti. Aggiungere la polpa di pomodoro, far prendere bollore, quindi coprire e far cuocere a fiamma bassa per 20 minuti.
Togliere il coperchio, regolare di sale e di pepe, aggiungere una spolverata di origano e alcune foglie di basilico, alzare la fiamma e far asciugare il sugo.
Servire tiepida o fredda.

Lenticchie ai funghi
Ingredienti: 250 g di funghi freschi, 210 g di lenticchie, 1 spicchio d'aglio, 750 cc di brodo di verdura, 1 cucchiaio di burro (o margarina), sale, pepe, 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro, 1 cucchiaino di curry.

Tritare l'aglio e affettare i funghi. Far rosolare nel burro finché i funghi si sono ammorbiditi. Aggiungere le lenticchie, tostare un paio di minuti, aggiungere il brodo caldo e far cuocere coperto, a fuoco medio, finché le lenticchie sono tenere.
Togliere il coperchio, aggiungere il concentrato di pomodoro e il curry, regolare di sale e di pepe. Alzare la fiamma e amalgamare bene tutti gli ingredienti. Servire tiepide o fredde.

Melanzane alla mentuccia
Ingredienti: 2 grosse melanzane oblunghe, 1 spicchio d'aglio, 1 peperoncino, menta fresca o secca, succo di 1 limone, olio extravergine, sale grosso.

Tagliare a cubetti le melanzane, metterle in un colapasta, versarci sopra 1 cucchiaio di sale grosso, e lasciar sgocciolare l'acqua amara per circa un'ora.
Tritare l'aglio, rosolarlo nell'olio con il peperoncino, aggiungere le melanzane e farle rosolare bene. Quando sono cotte aggiungere la menta tritata fine e il succo di limone. Lasciare su fuoco alto ancora un paio di minuti, mescolando.
Servire tiepide o fredde.

Frittata ai porri
Ingredienti: 3 porri, 1 cipolla, 1 cucchiaio di burro (o margarina), 8 uova fresche, 2 cucchiai di grana grattugiato, sale, pepe.

Affettare finemente i porri e la cipolla e farli cuocere nel burro. Devono diventare tenerissimi, ma non devono colorirsi.
Sbattere le uova con il formaggio e aggiungerle alla padella contenente i porri. Alzare leggermente la fiamma per un minuto, poi abbassarla e far cuocere la frittata a fuoco basso, coperta, per una decina di minuti.
Quando la superficie avrà iniziato a rapprendersi, voltare la frittata con l'aiuto di un coperchio e farla dorare dall'altra parte.
Sformare su un piatto, spolverare di sale e pepe e servire tiepida.



giovedì 16 giugno 2016

Quadrotti alle noci

Lo scenario è questo: biscotti per la colazione finiti, tempo orribile, quindi nessuna voglia di uscire e andarli a comprare, ma anche nessuna voglia di mettersi a stampare biscotti, operazione che trovo tediosa in massimo grado. La preparazione si orienta quindi per biscotti tipo brownies o cantuccini, che non richiedono stampatura. In casa però non ci sono né cioccolato né mandorle, e il tempo continua a essere orribile. Oh, ma c'è un pacchetto di gherigli di noce...

Ingredienti: 370 g di farina 00, 1/2 bustina di lievito per dolci, 1/2 cucchiaino di sale, 250 g di zucchero, 150 g di margarina (o burro, che io non posso usare perché non digerisco il burro cotto), 1 bustina di zucchero con semi di vaniglia, 3 uova, 150 g di gherigli di noce.

Sciogliere la margarina a fuoco dolce, versarla in una grossa ciotola e sbatterla assieme allo zucchero e allo zucchero alla vaniglia.
Quando il composto è liscio e omogeneo, aggiungere le uova una alla volta, incorporandole bene.
In un'altra ciotola setacciare insieme la farina, il lievito e il sale.
Aggiungere poco alla volta questa miscela nel composto di margarina, mescolando bene. Si otterrà un impasto piuttosto appiccicoso.
A questo punto incorporare le noci.
Stendere l'impasto su una placca da forno rivestita di carta da forno e mettere in frigorifero a riposare per mezz'ora.
Nel frattempo preriscaldare il forno a 180 °C.
Infornare e far cuocere per 25 minuti.
Togliere dal forno, sformare e lasciar raffreddare su una gratella per 15 minuti.
Dividere l'impasto a quadrotti, disporli sulla placca da forno e rimetterli in forno finché sono croccanti e dorati (circa 18 minuti).
Far raffreddare su una gratella, quindi mettere in una scatola di latta.



martedì 14 giugno 2016

Trota al prosciutto

Il difetto della trota, quella surgelata ovviamente, è che ha poco sapore, e quindi bisogna trovare qualche modo per dargliene un po'. Questa associazione con l'onnipresente prosciutto leggermente affumicato che si trova da queste parti si è rivelata particolarmente azzeccata.

Ingredienti (x 2 persone): 2 trotelle, 1 confezione di prosciutto cotto affumicato, qualche cucchiaio di pane grattugiato, 1 spicchio d'aglio, 1 cucchiaio di paprica piccante, olio extravergine. Per il contorno 1 cipolla, 1 sedano rapa e olio extravergine, sale, pepe.

In una ciotola mescolare il pane grattugiato, l'aglio tritato, la paprica e l'olio. Con questo composto farcire le trotelle, quindi avvolgerle nel prosciutto cotto e chiuderle in un cartoccio di alluminio da forno per ciascuna. Infornare in forno già moderatamente caldo e cuocere per mezz'ora circa.
Nel frattempo affettare la cipolla e tagliare a cubetti il sedano rapa. Mettere il tutto a rosolare nell'olio e far cuocere a fuoco medio finché tenero, regolando di sale e di pepe.
Togliere le trotelle dal cartoccio e servirle con le verdure preparate.


Related Posts with Thumbnails