Bratwurst con lenticchie e patate

Dunque, da queste parti il cotechino, o ancora meglio il musetto, è sconosciuto. Certo, si potrebbe andare in qualche emporio che vende prodotti italiani, ma c'è un ma, e mi fermo qui per decenza.
Insomma che non volendo rinunciare alla tradizione delle lenticchie a mezzanotte, ho pensato bene di provare a usare i Bratwurst, approfittando del fatto che in un negozio vicino a casa ne trovo una varietà che, quanto a speziatura, assomiglia più alla salsiccia nostrana che ai normali Bratwurst.

Ingredienti: 4 Bratwurst freschi, 1 cipolla, 1 spicchio d'aglio, 250 g di pomodori datterini, 140 g di lenticchie, 2 patate medie, 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro, 2 foglie di alloro, 1 peperoncino, brodo vegetale, olio di semi di girasole.

Bucherellare i wurst e rosolarli con poco olio a fuoco vivace, finché sono color oro scuro. Toglierli dalla padella e tenerli da parte.
Versare nel fondo di cottura dei wurst la cipolla e l'aglio tritato e le patate a tocchetti, rosolare finché le patate cominciano a dorare.
Aggiungere le lenticchie, i pomodorini e l'alloro, coprire col brodo, aggiungere il concentrato e far cuocere finché le patate e le lenticchie sono morbide.
Tagliare a pezzi i wurst, rimetterli in padella e farli scaldare e insaporire nel sugo di lenticchie prima di servire.


Post più popolari